Sapeste quanto mi ha aiutato questo detto quando, ormai quasi tredici anni fa, ho iniziato a lavorare nel campo della moda! Se state leggendo e siete donne non potete non sapere di cosa parlo! Ecco, parliamo esattamente di questo, di quel tabù che sopraggiunge intorno ai 14 anni e che ti accompagna spesso fino alla fine degli anta: Poco tempo fa ad esempio ho partecipato ad un meraviglioso weekend con altre mamme blogger, ospiti di un hotel da sogno, con pargoli al seguito. Ovviamente, con sei giorni di anticipo sul calendario, le odiate mestruazioni hanno fatto capolino. Vogliamo aggiungere che in nessuna delle toilette era presente un posto in cui gettare la refurtiva?! Per fortuna avevo con me Nuvenia e con tre semplici mosse Rolla. Piccoli particolari che fanno la differenza, molta differenza, direi e che mi hanno permesso di non uscire dal bagno paonazza. Ragazze, io ve lo dico: Intanto ecco un video che vi spiega come si fa!

Avete presente quei giorni in cui incontri qualcuno More you might like

È finita cercando di non guardarsi negli occhi, con la consapevolezza che uno sguardo avrebbe potuto cambiare qualsiasi decisione. Il Maggiolone è pronto. È finita in uno dei posti in cui era iniziata, seduti a terra,in un bosco. Bisogna convincersi di essere un docentemangiaerrori. Quanto sono sfacciati, cavolo! È stato un anno difficile, mi ricordo che ogni giorno tornavi a casa e ti mettevi a scrivere per sfogarti, mi sono sempre piaciute le tue parole. Il mago di Oz. Bisogna dirlo, la paura di sbagliare assale tutti, noi e loro. Eravamo identici dentro, davvero. Marina Napolitano ha detto:

Avete presente quei giorni in cui incontri qualcuno

Avete presente uno di quei giorni in cui tutto sembra andare per il verso sbagliato? Se vi può consolare, sappiate che c'è qualcuno a cui è andata molto peggio. Diceva sempre mia nonna che quando parli con qualcuno che pensi sia più forte di te, il modo migliore per togliere l’imbarazzo è quello di immaginare questa persona in bagno, perché in bagno ci vanno tutti. Avete presente “quei giorni”, quelli in cui l’umore è nero, il colorito salmastro, la pelle un disastro e i . Avete presente quei magnifici balli di fine anno dei film americani, Nel principio dell’utilità, ti consiglio Brenda (applicazione di cui ti avevo già parlato) o siti generici di incontri virtuali, come Badoo o Lovvoo, o conoscete qualcuno che si occupa di arte e di mondo LGBT, scriveteci a aqualcunopiacegaio@dickgautier.com Ci sono quei periodi in cui vedi tutto nero,il livello del tuo pessimismo si alza toccando soglie altissime e non tolleri il fatto che esistano altre persone. La maggior parte del tempo preferisci passarlo con i tuoi pensieri ed anche quando sei presente in realtà non ci sei. ci sono dei giorni in cui non funziona nulla, in cui tutto.

Avete presente quei giorni in cui incontri qualcuno